Home » Pronostici serie B -Come scommettere e capire il campionato di serie B-

Pronostici serie B -Come scommettere e capire il campionato di serie B-

 Pronostici serie B

La serie B, ufficialmente serie BKT ( precedentemente Bwin) per ragioni legate a sponsorizzazioni, è anche soprannominato campionato cadetto, rappresenta la seconda serie professionistica del campionato Italiano, dopo la serie A TIM.

Così come per la serie A, la modalità di partecipazione è identica ed invariata dal 1929-1930, girone all’Italiana a 22 squadre,con partite di andata e ritorno.

Sono 142 le squadre ad aver preso parte agli 87 campionati di Serie B che sono stati disputati a partire dal 1929-30 fino alla stagione 2018-2019.

Il campionato 2017 – 2018 ha visto così la composizione per regione delle squadre partecipanti.

La regione più rappresentata in questo campionato è stata  l’Emilia-Romagna con 3 squadre (Carpi, Cesena e Parma); con 2 rappresentanti abbiamo avuto la  Campania (Avellino e Salernitana), Lombardia (Brescia e Cremonese), Liguria (Spezia e Virtus Entella), Piemonte (Novara e Pro Vercelli), Puglia (Bari e Foggia), Umbria (Perugia e Ternana) e Veneto (Cittadella e Venezia); con una sola rappresentante a testa abbiamo visto di seguito Abruzzo (Pescara), Lazio (Frosinone), Marche (Ascoli), Toscana (Empoli) e Sicilia (Palermo).

Campionato 2018 – 2019

 La Lega Serie B ha confermato la data d’inizio della passata stagione: anche nel 2018/2019 il primo turno si giocherà a fine agosto. Conclusione del torneo invece anticipata a metà maggio, una settimana prima rispetto al 2017/18.

– Prima giornata: sabato 25 agosto 2018

– Ultima giornata: sabato 11 maggio 2019

Vediamo anche la diffusione dei match del campionato cadetto 2018 – 2019, che vede l’ingresso della nuova applicazione multimediale DAZN. Tutte le partite della Serie B saranno trasmesse da DAZN in esclusiva, ad eccezione dell’anticipo del venerdì alle 18.00, che verrà trasmesso in chiaro dalla RAI.

  • Venerdì ore 18: una partita in chiaro
  • Sabato ore 14: una o più partite (esclusiva DAZN)
  • Domenica ore 12: una o più partite (esclusiva DAZN)
  • Lunedì ore 18: una partita (esclusiva DAZN)

Il calendario di Serie B sarà sorteggiato a Cosenza lunedì 6 agosto alle ore 19.

Dal 2005-2006, con la nuova formula, 4 sono le squadre che retrocedono in serie C, mentre le prime due vengono promosse direttamente in serie A, per quanto riguarda la terza squadra, viene decisa ai play – off, tranne se, fra la terza e la quarta, non ci siano più di 14 punti di distanza.

Le squadre che detengono il record di vittorie del campionato cadetto sono Atalanta e Genova con ben 6 trofei a testa. Il campionato appena conclusosi ha visto la promozione in serie A di Empoli, come prima, Parma, come seconda e Frosinone, uscito vittorioso dai Playoff con Perugia, Venezia, Palermo, Cittadella e Bari.

Si capisce che questo campionato è lungo, intenso e pieno di colpi di scena. Ma andiamo a vedere come possiamo trarre soddisfazione dalle giocate sulla serie BKT.

Il campionato cadetto è considerato dai più una competizione divertente e “folle”, stravolgimenti di risultati che sembravano acquisiti, goleade e incredibili sorprese sono all’ordine del giorno.

Per aiutarci nel districarci in questo mondo fatto di gol, espulsioni e salvezze e promozioni al fotofinish, non possiamo non affidarci a statistiche numeriche, che ci forniscono quanto meno uno strumento leggermente più affidabile del nostro solo sesto senso ed intuito.

Statistiche

Iniziamo col dire che, ad esempio, il risultato meno frequente dell’anno scorso in assoluto sono state due partite con la somma totale di 5 gol, una terminata 5 – 0, l’altra 4 – 1.

Continuiamo con il fare il punto sulle vittorie, esterne ed interne. In totale le vittorie casalinghe sono 195 su 420 partite disputate, mentre sono 115 le vittorie in trasferta, ciò a palesare un certo equilibrio fra i valori in casa e fuori. Altro dato da non sottovalutare è la media gol per partita del campionato cadetto Italiano, difatti, se la serie A TIM, ricopre il 24° posto della classifica Europea con un 2.61 di media, la serie BKT segue subito dietro al 28° posto con una media del 2.37. In tale speciale classifica i primi 3 campionati con media gol più alta sono in ordine, campionato Olandese, campionato Norvegese e campionato Svizzero.

Dunque ricapitolando, le vittorie in casa nel campionato cadetto sono avvenute con una cadenza del 40.91%, a differenza delle vittorie fuori casa, avvenute il 24.68% delle volte.

Interessante è anche la statistica sui pareggi, arrivata a fine stagione al 34.42%, ed ha superato in extremis le vittorie fuori casa, in vantaggio fino alle ultimissime giornate.

Il risultato verificatosi più di frequente è l’1 – 1 avvenuto ben 78 volte, 47 le partite con zero gol e, dato simpatico, sono addirittura undici le volte che è apparso sul tabellino il risultato di 3-3.

Scommesse vincenti sui Gol

Come detto in precedenza, nel campionato cadetto i gol non si lesinano.

Leggiamo insieme le statistiche relative a tutti i dati che riguardano i gol. Notiamo una grossa parità nel bilancio dei risultati Under/Over, il primo verificatosi nel 53.25% dei caso, contro l’Over uscito il 46.75%.

Ancora, il gol si è verificato nel 55.63% dei casi, mentre si è rimasto a reti inviolate da una o dall’altra parte per ben il 44.37% delle partite. Siamo sulla stessa media per ciò che concerne anche Pari/Dispari, vediamo infatti il Pari apparso il 55.41% delle volte, contro il Dispari apparso il 44.59%; ed infine, per ciò che riguarda la suddivisione dei gol per tempo, notiamo che nei secondi tempi, il gol avviene con maggiore frequenza, fino a toccare il 55.92% opposto al 44.08% dei primi tempi, statistica sicuramente legata alla stanchezza nei secondi 45 minuti di gioco.

Le vittorie per lo scarto di un solo gol, quindi giocata Handicap, si sono verificate ben nel 75% dei casi, ciò a dimostrare quanto effettivamente sia duro, equilibrato e folle questo campionato di serie B. Lo scarto di due gol, invece, è avvenuto il 20%, si scende poi definitivamente sotto il 10% con il 3.95% dello scarto di tre gol, avvenuto solo sei volte.

Andiamo a vedere anche le giocate in combinata Primo Tempo e risultato finale, giocata tanto amata soprattutto in Italia.

Dunque abbiamo che il parziale 1 del primo tempo, si è riproposto, poi, anche a fine partita, nel 21.82% dei casi, mentre 1 parziale primo tempo e X finale, solo il 3.64%, ciò a dimostrare che il fattore campo conta soprattutto quando la squadra di casa si mette davanti con il punteggio, poi molto difficile recuperare per la squadra in trasferta. Continuando con la statistica, confermando ciò detto sopra, solo nel 2% il risultato è stato addirittura ribaltato, dunque dal vantaggio nel primo tempo della squadra di casa, si è passato alla vittoria della squadra ospite, al 15% invece, il pareggio parziale nei primi tempi e poi vittoria della squadra di casa alla fine.

Gli ultimi minuti

La giocata live è fra le più amate dai giocatori di scommesse sul calcio, soprattutto con l’esplosione delle app da gioco che ormai ogni singolo sito di betting possiede sul mercato.

L’affascinante campionato cadetto la fa da padrone se parliamo di risultati decisi negli ultimi minuti. Sono infatti più di 60 le partite decise nei minuti che vanno dal 90esimo ai tempi di recupero, con drammi sportivi all’ordine del giorno.

Una delle giocate live che ci sentiamo di consigliare è il Gol sulla squadra in trasferta quando la vittoria della squadra di casa è già acquisito. Se per esempio ci troviamo 2 – 0 per i padroni di casa, una puntatina sul Gol della “bandiera” degli ospiti verrebbe pagato bene e non è di difficile riuscita, visto è considerato che su un campionato così lungo l’attenzione nei minuti finali può venire a mancare.

Marcatori

Apriamo un capitolo caro a molti lettori, la giocata sul marcatore.

Su questo, la serie BKT propone delle “certezze”. Il campionato stratosferico di Donnarumma dell’anno scorso, con i suoi 23 gol, potrebbe essere riproposto in grande spolvero al Brescia, che lo ha acquistato per 4 anni.

Altra “sicurezza” potrebbero essere sicuramente gli attaccanti retrocessi dalla A, quindi sarebbe bene puntare su un centravanti di squadre fra Benevento, Crotone e Hellas Verona.

Nell’alta media classifica, ha fatto felici molti scommettitori anche Fabio Mazzeo, attaccante salernitano del Foggia, che ha messo a segno 19 centri, tutti in partite diverse, senza mai doppiette, ad aumentare la possibilità di indovinare un suo gol.

Consigli

Chiudiamo questa nostra visita alla serie BKT consigliandovi delle giocate più o meno fattibili considerando le statistiche del passato.

Interessante è sempre la quota 1 Primo Tempo, 1 Secondo Tempo, per far aumentare leggermente la quota quando il risultato si pensi sia facile.

Ottimo giocare il pareggio, risultato che la fa da padrone in un campionato cadetto sempre equilibrato e stancante. La giocata X è consigliata soprattutto nella seconda parte del campionato, quando la paura di perdere punti prende il sopravvento nell’avvicinamento a play – off e play – out.

La giocata sui marcatori esatti è altrettanto consigliata, aggiungiamo una piccola chicca è il difensore della Salernitana, terzino sinistro, Luigi Vitale, insignito del ruolo di calciatore di punizioni e rigori, occasione che può far vincere un bel gruzzoletto agli amanti delle giocate quasi impossibili.