Gratta e Vinci 2020: tutte le novità, come si gioca e tasse sulle vincite

Gratta e Vinci 2020: tutte le novità, come si gioca e tasse sulle vincite

Il gioco del Gratta e Vinci ha spopolato immediatamente, poiché è facile da capire, costa poco e spesso le vincite sono astronomiche.

Ovviamente si parla di un “gioco scommessa”, ma che è stato rivisitato nelle sue funzioni. Tutti, chi può o chi meno, sono stati “sedotti” dalla fortuna. L’emozione di grattare via la polvere metallica, che compre i numeri fortunati, scoprendo se si è vincitori o meno, offre comunque un gioco divertente.

Tante le novità del Gratta e Vinci 2020, come nuove grafiche, nuovi metodi per giocare e anche aumento della tassazione sulla vincita.

Quest’ultima è una nota negativa, ma andiamo a vedere come si gioca e quali sono le probabili vincite future.

Come si gioca?

Il Gratta e Vinci è una lotteria nazionale, ma con vincita istantanea, fino ad una certa cifra. Le vincite variano da 2 euro fino a 1 milione di euro. Ovviamente parliamo di un gioco che è regolato e controllato dall’Agenzia delle Dogane e dei monopoli di Stato.

Ogni anno sono stanziati milioni di euro per far fronte alle vincite. Infatti, ci sono anni in cui molti consumatori vincono, mentre altri anni ce ne sono di meno.

Il metodo classico che contraddistingue questo biglietto è quello di avere una grafica e un metodo di vincita. Ci sono delle caselle che sono nascoste da polveri metalliche, finemente triturate, che si grattano via con una moneta o con l’unghia.

Si scoprono le figure che hanno un premio. In caso le immagini delle caselle sono uguali, si vince la somma che vi è scritta sotto. Alcuni biglietti permettono anche una moltiplicazione della somma vinta.

Gratta e Vinci 2020, tanti metodi nuovi

In questo 2020, i Gratta e Vinci si sono moltiplicati. Oltre i biglietti classici, come:

  • Miliardario
  • Milionario
  • Turisti per sempre
  • Turisti a vita
  • Turista per 10 anni
  • Doppia sfida
  • 7 e mezzo

Troviamo anche:

  • Tombola
  • Area Gold
  • Numeri fortunati
  • Triplo colpo

Alcuni richiamano le regole classiche dei giochi della tombola o di altri giochi, ma ci sono anche quelle con simboli e giochi del poker.

Oneri tassativi sulle vincite

Nonostante le novità del Gratta e Vinci del 2020, ci sono anche novità per quanto riguarda le tassazioni sulle vincite.

Ebbene, quest’anno la percentuale è stata aumenta del 20%, per le piccole somme, come 500 euro, e del 25% per somme che superano i 10.000 euro. Quindi si hanno vincite minori per i consumatori che le devono dichiarare e tracciare in modo da poter pagare gli oneri tassativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *